Roberto Almagno
biografia

Roberto Almagno è nato ad Aquino nel 1954. Trasferitosi giovanissimo a Roma, dal 1968 al 1971 è allievo prima di Giuseppe Mazzullo, poi, all’Accademia di Belle Arti, di Pericle Fazzini, che avrà un peso determinante nel percorso della sua ricerca artistica e nello sviluppo del suo lavoro.

LEGGI TUTTO
biografia

Roberto Almagno è nato ad Aquino nel 1954. Trasferitosi giovanissimo a Roma, dal 1968 al 1971 è allievo prima di Giuseppe Mazzullo, poi, all’Accademia di Belle Arti, di Pericle Fazzini, che avrà un peso determinante nel percorso della sua ricerca artistica e nello sviluppo del suo lavoro.

Nel 1975 partecipa alla “X Quadriennale di Roma” e nel 1976, a Livorno, tiene la sua prima mostra personale ove presenta cinque sculture in ferro e pietra e venticinque disegni.

Nel 1980 abbandona la scultura in pietra di indirizzo figurativo per dedicarsi a ricerche sperimentali che lo porteranno, a determinare la sua personale cifra stilistica. E proprio a questi anni che risale, con una mai interrotta continuità di lavoro, l’intima scelta di un unico materiale: il legno. Incipit di questa nuova ricerca è la mostra personale del 1992 presso la Galleria L’Isola di Roma, dove terrà una nuova personale nel 1994.

Nello stesso anno partecipa al “46° Premio Michetti” vincendo il primo premio con la scultura Malena. Da questo momento in avanti la sua attività espositiva è assidua e ricca di risultati. Nel 2006 allestisce nella Sala Regia di Palazzo Venezia di Roma l’opera Sciamare, notevole per imponenza e dimensioni.  Essa è costituita da 25 elementi lignei che occupano l’intera superficie, cosparsa di cenere, dell’immensa sala: può dirsi che da quel momento dati la sua definitiva collocazione nel panorama delle più significative esperienze plastiche italiane della sua generazione.

Nel 2010 partecipa all’Expo di Shangai nell’ambito dell’Esposizione Universale 2010. Tiene le sue prime mostre personali a Londra nel 2012 e a New York nel 2015.

Opere di Almagno si trovano in importanti collezioni quali la collezione del Ministero degli Affari Esteri, dell’Ambasciata italiana in Macedonia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca.

CHIUDI X
esposizioni personali

2017

Wien, Galerie Frey

 

2016

Milano, MAAB Gallery

Lisboa, Istituto Italiano di Cultura

 

2015

London, Rosenfeld Porcini Gallery

New York, Casa Italiana Zerilli – Marimò

Salzburg, Galerie Frey

Roma, Liceo Tasso, Memoria

 

2013

Strasbourg, Istituto Italiano di Cultura

 

2012

Roma, Museo Carlo Bilotti

London, Rosenfeld Porcini Gallery

 

2010

Milano, Galleria Morone

Roma, Galleria Edieuropa

 

2008

Assisi, Museo Pericle Fazzini

Roma, Galleria Il Segno

Padova, Galleria Fioretto Arte

Roma, Archivio Crispolti

 

2007

Roma, Galleria Mara Coccia

Roma, Liceo Artistico Ripetta e Accademia di Belle Arti di Roma, Aula Magna

 

2006

Orvieto, Duomo

Roma, Palazzo Venezia

 

2005

Roma, Valadier design jewels

 

2003

Pietrasanta, Galleria La Subbia

 

2002

Todi, Associazione Culturale Extra Moenia 

 

2001

Matera, Circolo La Scaletta

 

2000

Ferrara, Palazzo Massari

Roma, Galleria Mara Coccia

 

1999

Roma, Spazio Musumeci Greco, Roberto Almagno. Sculture e disegni

 

1998

Pietrasanta, Studio d’Arte La Subbia

 

1997

Roma, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea

 

1994

Roma, Galleria L’Isola

 

1992

Roma, Galleria L’Isola

 

1976

 

Livorno, Galleria Arte Idee

TUTTE LE ESPOSIZIONI
sede legale Via Nerino 3 - 20123 Milano. Italy

contatti tel. 02 89281179 Milano
fax. 02 37902808 Milano
tel. 049 7997959 Padova
sedi espositive · Via Nerino, 3 - 20123 Milano
· Riviera San Benedetto, 15 - 35139 Padova
info & newsletter Richiedi informazioni o iscriviti alla nostra newsletter.
Ti terremo informato su tutte le nostre esposizioni e/o iniziative.